La festività di San Vito a Gioia del Colle

Giugno 15, 2020 by  
Filed under Gioia Nota, Storia

Antica statua di San Vito nell’omonima Chiesa

Molto comune è il nome Vito sia per gli uomini che per le donne, assegnato sia da solo che in accoppiata con altri Santi. Anche a Gioia del Colle ritroviamo il nome di San Vito, spesso accompagnato da quello di un altro Santo, tra cui: Andrea, Angelo, Antonio, Arcangelo, Augusto, Carlo, Carmine, Cataldo, Domenico, Donato, Emilio, Felice, Filippo, Francesco, Giovanni; Giuseppe, Leonardo, Maria, Massimo, Matteo, Michele, Modesto, Nicola, Paolo, Rocco, Sante, Umberto, Vincenzo, ecc.

Il culto di san Vito a Gioia è abbastanza antico, come confermato da numerose testimonianze nel corso dei secoli e dai numerosi collegamenti con la città di Polignano a Mare, che conserva i resti del Santo.

Il primo documento in cui a Gioia si cita il nome Vito è un testamento, rogato dal notaio Nicola de Capite di Ioa (l’antico nome di Gioia) il 14 settembre 1292, con il quale Reone Guarnita, ricco signore della Terra di Ioa, tra gli altri suoi beni, probabilmente per devozione per San Vito, dona due vigne e mezzo, delle quali una, che è unita alla vigna della chiesa di San Vito …. Lega a detta Chiesa per la salute della sua anima. Read more

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.