L’arciprete Spada

Gennaio 23, 2021 by  
Filed under Storia

Casa abbattuta all’angolo tra Via Spada e Via Del Mercato

Duecento sessanta anni fa moriva l’arciprete gioiese Onofrio Spada.

Una strada del Centro Storico, che parte da Via Del Mercato, dalla quale si accede per mezzo di alcuni gradini   adiacenti un panificio, e termina all’incrocio di Via Bernal, dopo aver superato la piazzetta antistante la Chiesa di Sant’Andrea, è stata intitolata all’arciprete Spada.

Il nostro concittadino e studioso della storia di Gioia, Vito Umberto Celiberti nella Storia documentaria di Gioia del Colle dalle origini a Roberto d’Angiò, rifacendosi ad una ricerca del padre  Armando, riporta che una sessantina di anni fa, mentre si stava demolendo una decrepita abitazione ubicata quasi ai margini del centro storico gioiese (verosimilmente quella all’incrocio tra Via del Mercato e Via Spada), fu rinvenuta sotto l’intonaco una moneta bronzea bizantina dell’imperatore Giovanni Zemisce (969-975). Ricorda ancora che la consuetudine di cementare monete correnti nelle mura delle case in costruzione a scopo propiziatorio-religioso (il che serviva anche come datazione) è molto antica e non infrequente ancora oggi.

Lo stesso Vito Umberto Celiberti, inoltre, nel testo Onomastica stradale di Gioia del Colle e del suo agro ci dà notizia dell’arciprete don Antonio Spada. Read more

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.