Da Ioa a Gioia del Colle ( attraverso Ihoia, Jovia, Gioja, Gioia dal Colle )

maggio 28, 2007 by  
Filed under Storia

Via JoviaL'antico toponimo del nostro Paese è attestato con il nome di  Ioa,  in una pergamena del 1071  ( Codice Diplomatico Barese ) e successivamente riconfermato nel 1087 in un altro documento.

In un documento del 1180 accanto al nome Ioa troviamo anche Ioha.

Il primicerio e scultore Giovanni De Roccha nel bassorilievo da lui scolpito nel 1480, in cui riproduce l'arma della nostra città, riporta la denominazione Ioe. Tale bassorilievo da qualche anno è stato murato nel Palazzo di Città, lungo la rampa che porta al primo piano.

Il toponimo Iovia, forma che pare latinizzata, viene infatti utilizzato da una ristretta cerchia di religiosi, come appare in un documento presente nell'archivio della Chiesa Madre di Gioia, risalente al 1640 e lo ritroviamo altresì nella forma Jovia in un vicolo nei pressi del Castello normanno-svevo.

Dal 500 fino all'Unità d'Italia viene utilizzato il toponimo Gioja.

L'abate F. P. Losapio nel  canto primo del Quadro istorico-poetico sulle vicende di Gioia in Bari detta anche Livia ( 1834 ) parlando del nostro paese lo chiama a volteJovia  altre  Joya  ed altre ancora  Gioja. Nello stesso testo l'autore cerca di dare una spiegazione del toponimo; infatti nel canto primo dice: Canto di Giove la Cittade antica…Sagra a Giove, da cui già prese il

Read more

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.