Don Paolo Meliota

giugno 23, 2013 by  
Filed under Storia

don Paolo  Don Paolo Meliota nasce a Casamassima il 2 dicembre 1918.

Il 26 giugno 1958 prende possesso della Parrocchia di Santa Lucia, subentrando al Parroco don Rocco Passiatore, che per circa 40 anni aveva ricoperto tale incarico ed e ne era stato il primo parroco.

A lui si deve la costruzione dell'oratorio, di una palestra e l'allestimento di una sala cinematografica su un suolo di proprietà della chiesa, ceduto per costruzione di appartamenti  per civile abitazione.

Ha formato numerosi giovani non solo in parrocchia, ma anche nel Liceo Classico ci Gioia dove ha svolto il compito di insegnante di religione cattolica per numerosi anni.

In occasione del 25°  del suo sacerdozio viene festeggiato proprio nel Liceo Classico dal Preside, prof. Matarrese, che gli dona una pergamena,  e dall’ Arcivescovo di Bari, mons. Enrico Nicodemo.

Muore a Casamassima, sua città natale il 23 giugno 1993, all'età di 75 anni.

Read more

Don Rocco Traversa

luglio 5, 2012 by  
Filed under Gioia Nota, Storia

Don Rocco TraversaIl 5 luglio ricorre il centenario della nascita di don Rocco Traversa, sacerdote gioiese che per circa 50 anni ha svolto il suo apostolato  in diverse chiese di Gioia.

Era nato a Gioia il 5 luglio 1912 ed è morto a Gioia il 12 febbraio 1999, all'età di 87 anni.

Il 5 settembre prossimo i parrocchiani di S. Lucia, chiesa nella quale ha operato con funzione di Viceparroco,  ricorderanno la figura e l'opera di don Rocco .

Nasce a Gioia del Colle il 5 luglio 1912 da Domenico Traversa  e Angela Maria Donvito. Ebbe due sorelle: Chiara Margherita ( 5-9-1910, 13-02-1999 ) e Maria Leonilde Costantina ( 25-11-1917, 121-2-1942 ).

Suo padre Domenico ( 14-4-1859,  1929 ) fu dapprima sarto, poi carabiniere, poi impiegato alle Poste di Gioia.

Read more

La Chiesa di Santa Lucia

dicembre 13, 2008 by  
Filed under Storia, Turismo

santaluciagioiaLa Chiesa di S. Lucia è stata un tempo una modesta Cappella rurale, di rito greco, costruita alla periferia del paese probabilmente nel secolo XVI. Nel verbale della prima Santa Visita dell'Arcivescovo di Bari Antonio Puteo, tenutasi a Gioia il 24 ottobre 1578 si parla del culto di Santa Lucia de' Greci.

La Confraternita di S. Lucia, istituita il 15 luglio 1882 dall'Arcivescovo Pedicini, che tra i suoi scopi statutari  si occupa di culto  e di attività caritative, il 6-12-1881 ottiene la concessione di un suolo al Camposanto per costruirvi dei loculi per i suoi confratelli.

Da una delibera della Giunta comunale del 19-6-1882  veniamo a conoscenza della decisione di migliorare alcune piazze di Gioia e tra queste  il marciapiede che dalla Cappella di S. Lucia porta alla stazione ferroviaria. 

Nel 1885 la Cappella viene distrutta dal terremoto; si salva solo una immagine della Santa, che viene portata nella Cappella dell'Addolorata, di proprietà della famiglia Buttiglione, che si trovava all'inizio di via Bartolomeo Paoli. Tale Cappella  viene sconsacrata nel 1921.

Della vecchia Cappella oggi non restano che le fondazioni sulle quali sono stati costruiti gli ambienti della casa canonica e una piccola statua in pietra raffigurante S. Lucia, in via Cappellini strada adiacente al  lato destro della chiesa, situata sul tetto della costruzione  addossata all'abside.

Read more

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.