Francesco Paolo Losapio

aprile 2, 2007 by  
Filed under Gioia Nota, Storia

Busto di Francesco Paolo LosapioFrancesco Paolo Losapio nasce a Gioia del Colle il 20 ottobre 1762  e vi muore all'età di 80 anni il 5 febbraio 1842. Fu sepolto nella Chiesa dei Riformati, oggi nota come chiesa di Sant'Antonio o del SS. Crocifisso.

Suo nonno, nativo di Sammichele di Bari, ma residente a Putignano, si stabilisce a Gioia a seguito del suo matrimonio, celebrato in Gioia il 21 maggio 1724, con Lucia Spada.

Nel 1740  lo stesso aveva ottenuto al carica di Sindaco di Gioia e si era distinto nella lotta antifeudale.

Il giovane Losapio, invece, non aveva seguito le orme del nonno, anzi aveva optato per gli studi religiosi.

Come uomo di cultura si distingue a tal punto negli studi letterari, matematici e filosofici che, appena ordinato sacerdote, è chiamato ad insegnare nel seminario di Chiaromonte, in provincia di Potenza. Il clima del luogo, poco favorevole al suo fisico, lo costringe ad abbandonare l'insegnamento per andare a curarsi a Napoli. Lì viene a contatto con illustri maestri del suo tempo e, sotto la loro guida, continua proficuamente gli studi, tanto da avere l'onore di insegnare nelle locali scuole superiori.

Eredita dal nonno paterno un animo gentile, l'amore per la libertà e l'insofferenza per il dispotismo borbonico. Durante il suo soggiorno a Napoli, frequentando un circolo di patrioti che si opponevano alla nobiltà feudale, si rinsaldano in lui gli ideali di giustizia e di libertà, tanto che si trova coinvolto nelle vicende del 1973/74, che portano all'arresto dei fratelli Del Re e di Emanuele De Deo.

Read more

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.