Scj’ò Gioia del Colle vista da Sergio Resta

Nello scorso febbraio il signor Sergio Resta, sottufficiale in pensione dell’ Aeronautica militare italiana, ha mandato in stampa  il volume Scj’ò  Gioia del Cuore  Gioia del Colle vista da Sergio Resta. Come lui stesso dice,  questo volume è dedicato a tutti i Gioiesi che, sfogliando queste pagine, vorranno rivivere la parte più antica del nostro […]

Print Friendly

Sergio RestaNello scorso febbraio il signor Sergio Resta, sottufficiale in pensione dell’ Aeronautica militare italiana, ha mandato in stampa  il volume Scj’ò  Gioia del Cuore  Gioia del Colle vista da Sergio Resta. Come lui stesso dice,  questo volume è dedicato a tutti i Gioiesi che, sfogliando queste pagine, vorranno rivivere la parte più antica del nostro amato paese che continua a sgretolarsi giorno dopo giorno e che vorranno continuare a mantenere un piccolo ricordo in fondo al cuore.

Il volume è frutto della passione per la pittura del signor Resta, il quale già in età giovanile ha partecipato a numerose mostre collettive. 

L’autore ha fissato nei suoi quadri a pastello i luoghi più suggestivi del nostro paese e alcune attività legate alla nostra tradizione contadina.

Non mancano nella vasta produzione pittorica presente nel volume, riproduzione di edifici  o angoli caratteristici di Gioia andati distrutti per opera dell’uomo e rielaborate  da vecchie fotografie.

La narrazione pittorica è corredata anche da una analitica descrizione dei luoghi e delle diverse attività illustrate, in gran parte copiate da articoli pubblicati da Francesco Giannini su www.gioiadelcolle.info oppure  desunte da ‘ Storia di Gioia dal Colle ‘ di Giovanni Carano Donvito o da Wikipedia.

Un’opera altamente educativa, che ha il merito di fermare, attraverso le immagini e le relative notazioni, la nostra storia, le nostre tradizioni e la nostra cultura. Un’opera che ai meno giovani ricorda un passato vicino o lontano dal momento storico che viviamo e ai giovani offre uno spaccato di come un tempo si sviluppava  il nostro paese e tenta di recuperare le nostre radici storiche e quanto l’opera distruttrice del tempo o dell’uomo ha operato in passato e continua ad operare nel tempo presente.

Infatti dopo una breve descrizione della storia di Gioia l’autore  ha articolato il lavoro in varie sezioni,che raggruppano, per temi,  immagini e descrizioni: Gli archi del Centro storico, Le Chiese, Le Chiese rurali, Gli edifici storici, Le Piazze, Il Castello Normanno-Svevo, Gli Scavi di Monte Sannace, Gli angoli del Centro storico e i vicoli, L’Industria gioiese, La Campagna gioiese, Il lavoro nella campagna, Gli antichi mestieri, La mietitura, Le ville, Le masserie, nature morte e fiori, Il 36° Stormo Caccia, Le mappe di Gioia.

I quadri riportati nella pubblicazione sono stati oggetto di una mostra personale di pittura che si è tenuta dal 7 al 10 maggio nel chiostro del Comune di Gioia e successivamente di un'altra mostra tenuta nella Scuola elementare ' Mazzini ' di Gioia.

© E' consentito l'utilizzo del contenuto di questo articolo per soli fini non commerciali, citando la fonte e il nome dell'autore.

 

Print Friendly

10 agosto 2016

  • Scuola di Politica

Inserisci qui il tuo Commento

Fai conoscere alla comunità la tua opinione per il post appena letto...

Per inserire un nuovo commento devi effettuare il Connettiti

- Attenzione : Per inserire commenti devi necessariamente essere registrato, se non lo sei la procedura di LOGIN ti consente di poter effettuare la registrazione istantanea.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.