Centro Studi Erasmo

L'IDEA ERASMO  ERASMO A.n.p. onlus è un Centro Studi che si occupa di: Ricerche sociali ed economiche Progettazione Formazione permanente Documentazione specializzata sull'Europa Sociale Fondata nel 1995 come "Associazione non profit" da alcune organizzazioni di volontariato della Puglia, promuove nei territori locali meridionali una cultura e una metodologia innovativa delle politiche sociali ed economiche. E' […]

Print Friendly

Erasmo Da RotterdamL'IDEA ERASMO 

ERASMO A.n.p. onlus è un Centro Studi che si occupa di:

  • Ricerche sociali ed economiche
  • Progettazione
  • Formazione permanente
  • Documentazione specializzata sull'Europa Sociale

Fondata nel 1995 come "Associazione non profit" da alcune organizzazioni di volontariato della Puglia, promuove nei territori locali meridionali una cultura e una metodologia innovativa delle politiche sociali ed economiche.

E' socio fondatore dell'Agenzia nazionale non profit "Mediterranea".
Aderisce alla rete europea di lotta alla povertà: CILAP-EAPN ( http://www.cilap.eu/ ).

Persegue l'affermazione dell'impresa sociale e contribuisce al consolidamento del Terzo sistema.


Si rivolge alle Comunità Locali nelle sue componenti:

  • Enti Locali (Comuni, Comunità Montane, Provincie)
  • Aziende Sanitarie Locali
  • Scuole
  • Organizzazioni pubbliche, private e di terzo sistema che operano nel territorio

Inoltre il Centro Studi Erasmo edita il periodico di analisi politica "Cercasi un fine" (http://www.cercasiunfine.it/) 

IL SOGNO 

"La fortuna aiuta i pazzi, la saggezza rende riservati i sapienti"
(LXI, Elogio della Pazzia, Erasmo da Rotterdam)

Erasmo da Rotterdam, grande umanista del XVI sec, è uno dei padri della cultura moderna.
Una Europa dei popoli e delle culture che assieme compongono un unico grande affresco.

Erasmo nasce nella notte tra i 27 e 28 ottobre 1469 a Rotterdam.
Frequenta le scuole di San Lebuino a Deventer, nell'Overjsse, qui conosce l'umanista Rodolfo Agricola.
Studioso della Valla e del mondo classico, conosciuto come grande umanista, inizia la sua attività a Parigi, poi passa in Inghilterra dove conosce Tommaso Moro diventandone grande amico, al quale dedica l'Elogio della Follia (1515).
Nel 1506 a torino riceve il titolo di dottore in teologia. Nel 1508 pubblica gli Adagia, dove compare per la prima voltail famoso Dulce bellum inexperta.
Sono del 1513 le sue amare riflessioni sul bellicismo di papa Giulio II "Julius e coelis exclusus".
Lungo è il soggiorno in Italia di Erasmo a Venezia, Siena, Padova, Roma e Firenze.
In questo periodo vede la luce il famoso De libero arbitrio diatribe sive collatio.
Erasmo muore il 12 luglio 1536, attorniato dagli amici.
Con lui sembra morire l'umanesimo evangelico, quel caldo senso di umanità che egli esmpre coltivò e voleva espandere nell'Europa delle guerre di religione.
All'alba del nuovo millenio l'umanesimo di Erasmo viene riproposto dalle sponde del Mediterraneo per diffondere l'amicizia tra i popoli e costruire l'Europa che viene dal futuro

MISSION E VALORI

MISSION

  • Contribuire attivamente alla Unificazione Europea attraverso l'affermazione della dimensione sociale, utilizzando l'informazione, promuovendo la qualificazione degli interventi sociali sul territorio, sostegno alle Organizzazioni del Privato Sociale per lo sviluppo della progettualità nelle aree del disagio.
  • Studiare e realizzare prodotti editoriali e multimediali, in particolar modo per la formazione a distanza.
  • Realizzazione di progetti di orientamento e formazione professionale in modo da favorire una reale integrazione fra cultura e lavoro.
  • Favorire e organizzare la formazione e l'aggiornamento dei docenti alle innovazioni pedagogiche per il rinnovamento delle forme didattiche.
  • Incentivare le forme del "lavoro di gruppo", per favorire la progettazione- partecipata nel territorio coinvolgendo gli attori locali affini alle finalità del "Centro Studi Erasmo Onlus".
  • Fornitura di servizi di progettazione, formazione, ricerca sociale e sistemi di valutazione, consulenza organizzativa e documentazione culturale attraverso i servizi di biblioteca e centro documentazione a Scuole, Enti Pubblici, Servizi Sanitari, imprese non profit e Organizzazioni del Volontariato.

VALORI

  • La conoscenza delle cause che generano emarginazione, esclusione e disagio sociale.
  • La diffusione della pace come fine dell'azione politica.
  • L'orientamento delle comunità locali alle relazioni solidali. Incentivi per il rafforzamento delle relazioni fiduciarie tra le persone.
  • Individuazione delle pratiche e delle forme nonviolente e dei saperi attraverso la ricerca e la formazione sociale.

L'EQUIPE DEL CENTRO STUDI ERASMO

  • FRANCO FERRARA
    Ricercatore e Formatore senior di Scienze Politiche e Sociali. E' stato formatore senior della Scuola Sindacale del Mezzogiorno della CISL. Ha seguito i percorsi politici e culturali di Raniero La Valle. Dal 1991 ha lasciato il lavoro nella P.A. Ha curato per il MO.V.I. l'area della formazione. Dal 1995 è Presidente del Centro Studi ERASMO-ONLUS Editore di " Cercasi un fine".
  • DINO LOVECCHIO
    Formatore ed esperto senior in sviluppo locale. Da oltre quindici anni si occupa di Progetti Comunitari, è vice direttore dell'IFOC l'Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bari che si occupa delle sviluppo delle risorse umane.
  • LOPRIORE GIROLAMO
    Esperto di politiche locali e progettazione nell'ambito dello sviluppo del territorio nel settore della promozione turistica, sociale e imprenditoriale.
  • PIERO D'ARGENTO
    Si occupa di assistenza tecnica agli enti locali in materia di politiche sociali, programmazione e formazione. Ha fatto parte del gruppo di lavoro che ha elaborato il primo Piano regionale delle Politiche Sociali. Collabora da molti anni con il Prof. Jerome Liss della Società Italiana di Biosistemica in qualità di esperto dei processi di comunicazione e alfabetizzazione emozionale dei gruppi. Ha seguito la scuola di formazione biennale della Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari, diretta dal Prof. Duccio Demetrio.
  • NATALE PEPE
    Sociologo, specializzato in sociologia sanitaria, dirige l'Osservatorio sulle Dipendenze della ASL n.4 di Matera. E' formatore senior presso la stessa ASL. Ha ricoperto l'incarico di direttore scientifico in numerosi progetti relativi alla salute dei comunità. Svolge attività di ricerca e formazione nel settore delle politiche sociali e della salute.
  • PASQUA DEMETRIO
    Sociologa, Specializzata in Metodi e Tecniche della ricerca Sociale, Esperta di processi comunicativi e relazionali, Consulente per le politiche sociali e Counselor Biosistemico".
  • DAMIANO MAGGIO
    Sociologo clinico. Esperto di politiche sociali e sanitarie. Pratico della metodologia di verifica e monitoraggio per gli interventi attuati per l'infanzia e l'adolescenza e in modo particolare le problematiche giovanili legate alle dipendenze patologiche. Esperto di Formazione, svolge attività di progettazione interventi formativi coprendo le fasi di analisi dei fabbisogni, pianificazione e progettazione di dettaglio. Svolge attività di docenza nelle aree della Comunicazione e delle Risorse Umane.
  • SISTO ANTONELLA
    Sociologa con in indirizzo "territorio e ambiente" .specializzazione "mediatore familiare" con particolare riguardo le relazioni sociali e inter-personali . consulente esterna caritas / diocesi di andria.
  • ISIDORO GOLLO
    Psicologo, psicoterapeuta, dirige l' Unità di Psicologia del lavoro e di psicologia sociale della ASL 4 di Matera. E' formatore senior presso la stessa ASL. Ha ricoperto l'incarico di responsabile dell'Unità di Alcologia presso la ASL di Matera. Svolge attività di formazione sui temi della promozione della salute.
  • VITTORIO AVEZZANO
    Consulente del lavoro.
  • BIANCA PEPE
    Animatrice culturale.
  • MARICA MAGLI
    Consulente aziendale per lo sviluppo delle Risorse Umane e i processi di innovazione, dal 1988 si occupa di progettazione, organizzazione e gestione di iniziative finanziate da fondi comunitari, nazionali e regionali, in imprese ed Enti Territoriali.
  • NUNZIA LATERZA
    Educatrice e Progettista di Formazione.
  • PIPPO SAPIO
    Agente di Sviluppo Locale.
  • CARLA ANGELILLO
    Segretaria generale organizzativa e amministrativa.
Print Friendly

11 giugno 2007

  • Scuola di Politica

Inserisci qui il tuo Commento

Fai conoscere alla comunità la tua opinione per il post appena letto...

Per inserire un nuovo commento devi effettuare il Connettiti

- Attenzione : Per inserire commenti devi necessariamente essere registrato, se non lo sei la procedura di LOGIN ti consente di poter effettuare la registrazione istantanea.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.