Parte la IV Edizione de ” Le Porte dell’Imperatore “

I ' Frammenti dell'Imperatore ', che erano stati riportati su vessilli di stoffa  e avevano arricchito il Centro Storico di Gioia nell'estate scorsa, stanno per trovare collocazione nella loro versione originale  tra le vie del borgo degli Schiavoni o borgo degli Albanesi. In questo modo andranno ad arricchire il Centro Storico e a renderlo più vivo con l'arrivo di nuovi turisti.

Frutto dell'inventiva di giovani artisti, che avevano risposto entusiaticamente al concorso voluto dall'Associazione artistico- culturale Artensione ( vedi Frammenti dell'Imperatore su questo sito ) ha prodotto numerose tavolette pittoriche legate alla figura e al mondo  di Federico II di Svevia.

L'iniziativa è stata resa possibile grazie all'apporto  dell'Associazione culturale Meridiana Onlus e troverà la sua realizzazione il giorno 22 giugno 2017.

Continua la Lettura

Giornata della Memoria 2017

In occasione della Giornata della Memoria, l’ U.T.E ., Università della Terza Età e del Tempo Libero di Gioia del Colle, con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Gioia del Colle e di concerto con il Teatro Comunale Rossini,   venerdì 27 gennaio 2017 alle ore 21.00 presenta

               MILLE PAPAVERI ROSSI… 
musica e parole per ricordare
ideazione e regia Maurizio Vacca.

Un viaggio tra musica e parole per ricordare non solo l'eccidio degli ebrei ma tutte quelle situazioni perpetrate nel tempo e che ancora oggi sono una macchia per l'umanità.

La corale U.T.E. diretta dal maestro Francesco Lorusso ci guiderà in un viaggio nella memoria. In scena, oltre il coro, al pianoforte il maestro Daniela Mastrandrea e al flauto il maestro Titti dell'Orco. E’ prevista  la partecipazione straordinaria di Ugo Maurino e Maurizio Vacca.

L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria da effettuarsi presso il botteghino del Teatro.

Continua la Lettura

Vito Osvaldo Angelillo

vito-osvaldoNasce a Gioia del Colle il 12 febbraio del 1965.

Dopo aver completato gli studi medi si iscrive al Liceo classico di Gioia, spinto dall’amore per  la lettura dei classici, che studia con avidità.  Sembra uno studente fuori del suo tempo, attratto dalla poesia e dalle letture.  Il suo amore per i classici  lo porta, già  a sedici anni, a comporre  su un quadernone la sua prima opera.   

Si trasferisce al liceo scientifico statale “R. Canudo”, dove consegue la maturità, mostrando un’elevata attitudine verso la scrittura e la lettura. Questo suo essere lo porta ad essere considerato introverso e incompreso dai suoi compagni di classe, quasi un diverso rispetto ai suoi compagni.

La sua passione per tutte le arti lo porta a studiare  grafica e fotografia e per questo frequenta  l’Istituto Professionale Statale “Lentini” di Mottola, dove consegue la specializzazione di grafico pubblicitario.

Continua la Lettura

Dante Spada

18 novembre 2016 Autore:  
Categorie: Eventi & Tempo Libero, Storia

dante-spada_est-1Nasce a Castellaneta nel 1960, ma ha messo su famiglia a Gioia del Colle, dove tuttora vive.

Sin da piccolo si diletta a disegnare con la matita su un foglio di carta: un’attività che lo ha da subito affascinato e che non ha mai conclusa. La sua è una vita dedicata alle arti e in particolare alla passione per il disegno.

Essendo autodidatta e volendo affinare la sua preparazione a 15 anni si iscrive al liceo artistico

‘ Lisippo ‘ di Taranto e, conseguita la maturità, nel 1982, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Bari.

Lui stesso, in un’intervista rilasciata all’emittente televisiva Studio100, ricorda che più che l’Accademia delle Belle Arti  è stata formativa l’esperienza nel Liceo Artistico; durante tutta la sua carriera si ritrova a ricordare con piacere quelle ore

Continua la Lettura

I Lariulà

lariulaUn’altra eccellenza gioiese, in campo culturale e meritevole di menzione, per il pregevole sforzo che profonde  nel recupero delle tradizioni popolari della nostra gente, è costituita da gruppo folk I Lariulà.

Seguiamo dalle parole di uno dei cofondatori, presidente  e componente del quintetto gioiese, Tommaso Lillo, la genesi e il successo di questo brillante gruppo musicale.

Durante l'organizzazione della notte di San Lorenzo del 2007, su richiesta del direttivo della Pro Loco di Gioia del Colle, venne chiesto ad alcuni coristi di accompagnare i canti tradizionali gioiesi e pugliesi che Leonardo “Ninnì” Flavio soleva intonare durante le sue esibizioni improvvisate nella sua bottega di parrucchiere nel quartiere di “Minz o larije” ( borgo storico avvolto intorno a Piazza XX Settembre ).

Tra i musicisti e cantanti che aderirono vi erano Teresa Benincasa, Adele e Giuseppe Tramacere

Continua la Lettura

‘ Anapeson ‘ di Francesco Dongiovanni

francesco-dongiovanni_directorDopo: Densamente spopolata è la felicità  (Italia, 2011 – 48'), dopo Elegie dall’inizio del mondo – Uomini e alberi  (Italia, 2013 – 38') e dopo Giano  (Italia, 2014 – 50') il 9 settembre 2016 nel chiostro del Comune di Gioia è stato presentato  il quarto  film di Francesco Dongiovanni: Anapeson ( sottotitolo: senza sonno ).  

Anapeson è un Cristo bambino in stato di sospensione, né seduto né disteso, che guarda alla sua fine con occhi aperti e chiusi.

Lascio ai critici il giudizio sulla bontà delle tecniche utilizzate per il suo lavoro, per soffermarmi sul messaggio che il regista ha voluto esprimere attraverso le immagini che ha proposto.

Lo spunto per questo lavoro è venuto dalla lettura del Viaggio nel Regno di Napoli, scritto dal naturalista svizzero il conte  Carlo Ulisse De Salis Marschlins, vissuto a cavallo tra Settecento e Ottocento, esperto di agricoltura e botanica. Nel 1789 attraversò il Regno di Napoli, partendo dalla capitale e passando per la varie regioni del sud Italia. Ritornato in patria, colpito dalla bellezza dei luoghi visitati e dall’operosità delle popolazioni residenti, decise di scrivere un resoconto del suo viaggio.

Continua la Lettura

Frammenti dall’Imperatore

LocandinaPorte LOC 1Ancora una volta il Centro storico di Gioia del Colle è tornato a rivivere e ad animarsi con una nuova edizione de Le Porte dell’Imperatore, una manifestazione artistico-culturale che ha visto la partecipazione di giovani ed adulti. Dopo la prima e la seconda edizione de Le Porte dell’Imperatore nel 2011 e nel 2012 si è passati quest’anno alla terza edizione, che ha avuto come sottotitolo Frammenti dall’Imperatore.

La manifestazione proposta e realizzata, come le precedenti, dall’Associazione  artistico-culturale Artensione e con il patrocinio del Comune di Gioia del Colle, si differenzia dalle altre non solo perché, oltre a vedere in azione artisti professionisti, ha coinvolto anche artisti in erba e dilettanti, ma anche per le modalità di attuazione della stessa.

Infatti la partecipazione diretta alla performance artistica era estesa a coloro che avessero compiuto 15 anni di età  e fossero in possesso di buone basi nel campo del disegno.

Era prevista una quota di partecipazione di € 10,00 per ogni concorrente, il cui ricavato sarebbe servito per l’acquisto di due tavolette in legno per ogni partecipante, delle dimensioni di cm. 20×30, e per il restauro o manutenzione delle Porte dell’Imperatore. A carico dei partecipanti sarebbe stato l’acquisto dell’occorrente per disegnare e dipingere. Il tema da disegnare riguardava un immagine del mondo medievale o comunque  collegata alle vicende della vita di Federico II, della sua corte e del suo variegato mondo, costellato da principesse, dame, cavalieri, scrittori, poeti, cortigiane, falconi, medici, guerrieri.

Continua la Lettura

Scj’ò Gioia del Colle vista da Sergio Resta

Sergio RestaNello scorso febbraio il signor Sergio Resta, sottufficiale in pensione dell’ Aeronautica militare italiana, ha mandato in stampa  il volume Scj’ò  Gioia del Cuore  Gioia del Colle vista da Sergio Resta. Come lui stesso dice,  questo volume è dedicato a tutti i Gioiesi che, sfogliando queste pagine, vorranno rivivere la parte più antica del nostro amato paese che continua a sgretolarsi giorno dopo giorno e che vorranno continuare a mantenere un piccolo ricordo in fondo al cuore.

Il volume è frutto della passione per la pittura del signor Resta, il quale già in età giovanile ha partecipato a numerose mostre collettive. 

L’autore ha fissato nei suoi quadri a pastello i luoghi più suggestivi del nostro paese e alcune attività legate alla nostra tradizione contadina.

Non mancano nella vasta produzione pittorica presente nel volume, riproduzione di edifici  o angoli caratteristici di Gioia andati distrutti per opera dell’uomo e rielaborate  da vecchie fotografie.

La narrazione pittorica è corredata anche da una analitica descrizione dei luoghi e delle diverse attività illustrate, in gran parte copiate da articoli pubblicati da Francesco Giannini su www.gioiadelcolle.info oppure  desunte da ‘ Storia di Gioia dal Colle ‘ di Giovanni Carano Donvito o da Wikipedia.

Continua la Lettura

Vessilli ad Arte nel Centro Storico di Gioia

Vessilli 1Dopo le due fortunate edizioni de ' Le Porte dell'Imperatore ', che hanno arricchito il Centro Storico di Gioia nel 2012 e 2013, ancora una volta l'Associazione artistico-culturale Artensione, nella persona di Mario Pugliese, ha voluto impreziosire la culla del nostro paese con opere artistiche che rievocano il nostro passato e le nostre tradizioni e quindi rimanendo  in tema con le precedenti iniziative messe in campo dalla stessa Associazione.

L'evento è stato reso possibile grazie alla disponibilità  della nuova Amministrazione comunale, nella persona dell'Assessore alla Cultura del Comune di Gioia, che ha accolto con entusiasmola proposta di Mario Pugliese.

Insieme all'ideatore del progetto vanno annoverati altri soggetti che hanno preso parte attiva alla realizzazione del progetto: artisti, aziende e associazioni.

Numerosa è stata la schiera degli artisti, che si citano in ordine alfabetico: Deborah Angelillo – Michele Angelillo- Ettore Basciano – Fabio Catucci – Pompeo Colacicco – Umberto Colapinto – Giuseppe Covella – Annalaura Cuscito – Antonio D'Aprile – Claudio de Leo – Stefania di Gioia – Gino Donvito – Mariangela Farella – Michele Ferrovecchio – Pino Ferrovecchio – Concetta Forte – Vito Antonio Fosco – Laura Galante – Andrea Gatti – Sergio Gatti – Antonella Lozito – Mario Lozito – Antonio Milano – Mimmo Milano – Mariella Minore – Noire – Francesca Pastore – Valerio Pastore – Carmine Pavone – Mario Pugliese – Francesca Quatraro – Maria Teresa Romano – Francesco Sannicandro – Lidia Stasi – Giuseppe Van Westerhout – Mario Verrastro.

Continua la Lettura

Le carte da gioco di Mario Pugliese

Carte di Mario PuglieseCi sono artisti gioiesi, come il pittore Mario Pugliese, che in vario modo testimoniano il loro amore per la nostra città con iniziative originali cercando di valorizzare le nostre tradizioni, la nostra storia e la nostra cultura e di farle conoscere ad un più ampio pubblico, anche al di fuori di stretti  e limitati confini delle mura cittadine.

A lui va il merito di aver risvegliato il Centro Storico del nostro paese dal torpore in cui versava e di aver legato parte della sua produzione pittorica a valorizzare la nostra storia e  il nostro patrimonio artistico e culturale.

E in questo suo tentativo ( tanto più difficile in quanto lo spirito del gioiese è tendenzialmente portato al ‘ raddoppio ‘ di un evento, non sempre allo scopo di raggiungere un valore aggiunto, ma di dimostrare di saper ‘ fare ‘ meglio degli altri, come fanno testo nel passato la presenza di due bande musicali, di due squadre di calcio, di due squadre di pallavolo o di basket, due sedi dello stesso partito politico, per citarne alcuni ), ha avuto il merito di essere riuscito a coinvolgere  in questa difficile ma appassionante avventura altri ‘ colleghi ‘ che  hanno affiancato il suo vulcanico estro e le sue originali iniziative.

Tra i giochi tipici  della nostra società ci sono  ancora le carte da gioco. Tra queste, grazie al pittore Mario Pugliese,  possiamo annoverare anche  le carte da gioco gioiesi.

Pronte  a febbraio 2003 le carte da gioco, che  sono state prodotte  dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gioia del Colle ricordano alcuni  personaggi legati alla storia di Gioia.

Continua la Lettura

Pagina successiva »

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.