Gioiesi nel Mondo – La testimonianza di Barbara Tatiana Anzalone

Abbiamo ricevuto da Bendorf in Germania, questa testimonianza di Barbara Tatiana Anzalone, ci fa molto piacere pubblicarla. Ciao "Bella Gioia"   faccio parte di uno dei tanti nomi iscritti nelle pagine dell`AIRE, quindi residente all`estero e precisamente a Bendorf(Germania) nella Renania Palatinato. Vivo da 23 anni in questo paesetto nelle vicinanze della città di Coblenza(dal […]

Print Friendly

Barbara Tatiana AnzaloneAbbiamo ricevuto da Bendorf in Germania, questa testimonianza di Barbara Tatiana Anzalone, ci fa molto piacere pubblicarla.

Ciao "Bella Gioia"
 
faccio parte di uno dei tanti nomi iscritti nelle pagine dell`AIRE, quindi residente all`estero e precisamente a Bendorf(Germania) nella Renania Palatinato. Vivo da 23 anni in questo paesetto nelle vicinanze della città di Coblenza(dal latino Confluentia),dove il Reno e la Mosella s'incontano.

Sono nata nella Grande Mela italiana cioè Milano, ma il mio cuore, le mie radici, i miei ricordi più belli e i più cari amici sono a Gioia dove ho vissuto parte della mia infanzia e gli anni più belli della gioventù. I ricordi che ho di Gioia sono infiniti e non tutti belli, ma perchè soffermarsi sui brutti se i belli sono molto piu`numerosi e ovviamente piacevoli?

A Gioia vivono ancora i miei genitori, i cugini, le zie e anche un numero imprecisato di conoscenti e alcuni amici di quelli con la A maiuscola, gli stessi da una vita, quelli che ti fanno sentire a Casa anche se non li vedi da anni. Sono persone meravigliose con cui ho diviso gli anni più "Faticosi" della scuola, e più tardi gli anni delle ribellioni giovanili fino a raggiungere gli anni più consapevoli e "ragionati" dell`università, abbandonata a più di metà strada per emulare il titolo di un libro di Susanna Tamaro, "va dove ti porta il cuore".

A differenza infatti di molta gente che ha dovuto abbandonare la propria città, io ho scelto di andare via, dopo aver conosciuto mio marito che era a Gioia in visita a dei parenti ma che già da tempo viveva qua in Germania. Questo credo sia il motivo per cui io sento ancora profondamente il distacco dalla mia terra e non riesco davvero a integrarmi con questa realtà che ormai mi ospita da diversi anni. Chissà forse un giorno riuscirò a realizzare il sogno di tornare a casa e allora vedrete per le strade (sempre dissestate) di Gioia  una vecchia matta ballare  e cantare di felicità.

A voi tutti abitanti di una terra a me molto cara vorrei dare un piccolo suggerimento: non lamentatevi di quello che avete, cercate magari di migliorare ciò che non vi piace, in modo che nessuno di voi sia più costretto ad andare via, non disprezzate mai la città dove siete nati, credetemi non c`è posto più bello al mondo della propria terra dove tutti capiscono quello che viene detto e quello che viene fatto.

Solo chi vive lontano può capire appieno come è difficile accettare un mondo e una mentalità assolutamente differenti e totalmente distanti da noi. OK fine della predica, rischio di diventare pedante e noiosa se già non lo sono diventata. Arrivederci a presto spero, un caro saluto da Bendorf! 
                              
Barbara Tatiana Anzalone

 

fotogallery 

 

        Vai alla Galleria Fotografica dei Gioiesi nel Mondo.

 

 

 

 

 

Print Friendly

9 maggio 2007

  • Scuola di Politica

Inserisci qui il tuo Commento

Fai conoscere alla comunità la tua opinione per il post appena letto...

Per inserire un nuovo commento devi effettuare il Connettiti

- Attenzione : Per inserire commenti devi necessariamente essere registrato, se non lo sei la procedura di LOGIN ti consente di poter effettuare la registrazione istantanea.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.