Legature 2008 – Concerto del pianista Maksym Kulabukhov

Maksym KulabukhovNell'ambito della rassegna musicale Legature 2008, a cura dell'Associazione Musicale "Daniele Lobefaro", Teatro Rossini – Gioia del Colle – Venerdì 1° febbraio 2008 – ore 21.00 – RECITAL Pianistico del musicista ucraino Maksym Kulabukhov.

Maksym Kulabukhov  è nato a Mykolaiv (Ucraina ) nel  1980. Ha intrapreso lo studio del pianoforte a sette anni. Dal 1999 al 2004 ha frequentato l'Accademia Nazionale di Musica Tchaikovsky a Kiev, sotto la guida del Maestro Igor Ryabov. Contemporaneamente, dal 2001 è stato allievo del Maestro Bernd Goetzke e dal 2005 nella classe del Maestro Mati Raekallio presso l'Università di Musica e Teatro di  Hannover, Germania. Nel 2004 vince il premio assoluto nella sezione pianoforte solistico del Concorso internazionale  "XXI century Art" a Vorzel (Ucraina); nel 2005 il 3° premio al X Concorso dell'Accademia Internazionale di pianoforte Hamamatsu, Giappone; nel 2006 il 4° premio nel Premio Internazionale "Antonio Napolitano"  a Vietri sul Mare e il 1° premio nel Concorso Pianistico Internazionale "Vietri sul mare-Costa amalfitana", Italia. Nel 2007 è 1° premio nella categoria di esecuzione pianistica e "Premio della Critica" nel X Concorso internationale di musica Pietro Argento; vince il 1° premio nel Concorso internazionale pianistico Giovani talenti di Voghera, Italia. Frequenta regolarmente  Master Classes con Maestri di calibro quali: Hiroko Nakamura, Arie Vardi, Piero Rattalino, Michel Beroff

Continua la Lettura

Gioia, ricordato Tutuccio Castellana il gran patron della squadra di calcio

Don Tutucci Castellana (a destra), con il Sindaco Angelo LattaruloArticolo di Luigi Mongelli pubblicato su "La Gazzetta del Mezzogiorno" del 22 gennaio 2007. 

Prima giocatore, poi allenatore. Morì tra le braccia del suo «allievo» Oronzo Pugliese

GIOIA DEL COLLE. Un vero e proprio parterre de roi è stato quello che ha fatto da cornice, nel salone del Circolo Unione, alla commemorazione di Tutuccio Castellana. Momento celebrativo organizzato dall'Unione Nazionale Veterani dello Sport, sezione gioiese guidata dal col. Carlo Maria Tangorra, che come è noto è stata intitolata proprio all'indimenticato calciatore gioiese.

Calciatore prima, allenatore dopo, finì per diventare il gran patron della S.S. Pro Gioia, società che don Tutuccio, soprattutto da tecnico, guidò con grande passione ed eccellenti risultati.

Continua la Lettura

Gli stessi occhi. L’ultimo rap per raccontarsi e raccontare emozioni

25 gennaio 2008 Autore:  
Categorie: Eventi & Tempo Libero

Miriam-mastrovitoMiriam Mastrovito

"Alcune esperienze, se non vissute a tempo debito, ti vengono a cercare e generano scompiglio nel firmamento delle tue idee". Rimettere ordine in questo scompiglio, trovare il coraggio di rivivere vissuti il cui ricordo lacera ancora l'anima e stilla sangue, è una catarsi cui Miriam Mastrovito ricorre per ricreare nella mente quella fertile serenità che nutre le idee, al pari delle più effimere, profonde emozioni scaturite dal buio o dalla luce. Avvincono i suoi ritmi, il linguaggio terso e fluido, incisi e dialoghi dalla naturalezza che solo infinite letture sanno donare. Incantano le sue riflessioni, perle impreziosite da una intimità inconsapevole, la stessa che con fili di seta incatena allo scritto ed invita con urgenza ad una altrettanto intima comprensione.
Continua la Lettura

Presentazione del libro “Orme d’uccelli nella neve” di Filippo Paradiso

Sabato 26 gennaio 2008 alle ore 18.00, presso la Sala De Deo, presso il Comune di Gioia del Colle, sarà presentata la raccolta di poesie "Orme d'uccelli nella neve" dell'autore gioiese Filippo Paradiso.La copertina del libro di Filippo Paradiso “Orme d’uccelli nella neve”

Interventi di:

  • Sergio D'Onghia
  • Esther Celiberti

Letture a cura di:

  • Elisabetta Addabbo
  • Anna Maria D'Ettorre
  • Gianfranco Amatulli

Filippo Paradiso è nato nel 1953 a Gioia del Colle (Ba). Nel 1997 ha pubblicato la sua prima raccolta, Quasi niente, cui ha fatto seguito nel 2002 Sommersioni notturne.

 

Orazio Svelto – Il senso di una biografia, destino, dovere, passione

Il sottile fascino del laserOrazio Svelto: Il Sottile Fascino del Laser.

Un titolo seducente per narrare in forma biografica una Vita al servizio della Scienza che a sua volta è al servizio della Vita, scindere tale legame è al di là di ogni legge chimica… Una perfetta fusione tra mente geniale, intuito, senso del dovere, cordialità, ed un'aura di sensibile, generosa e sommessa umanità che di gran lunga brilla più di un raggio laser. Le affinità sono tante e nella biografia "Orazio Svelto: Il Sottile Fascino del Laser" curata da Di Renzo Editore di Roma, in una riuscitissima formula già testata su luminari dello spessore di Edoardo Bancinelli e Margherita Hack, l'intreccio tra il vissuto umano e quello professionale che tanto ha donato alla ricerca, tra il percorso culturale, sociale e i meritati riconoscimenti, tra dedizione, impegno, sacrificio e tanta, tanta passione per la conoscenza, ha dato vita ad una narrazione avvincente e stimolante. Una misteriosa scintilla dalle azzurre tonalità "laserine", pervade a tratti, sul filo conduttore delle emozioni, la narrazione, generando un campo magnetico in cui Scienza e Fede

Continua la Lettura

L’appello di Beatrice Masci: Cerca i parenti emigrati in America

21 gennaio 2008 Autore:  
Categorie: Gioiesi nel Mondo

emigrantiCerco parenti trasferiti in America ad inizio secolo. Non saprei dove sono esattamente, ma i loro nomi sono Antonio ( o Vito Antonio ) e Stella Masci. Questi sono i nomi dei bisnonni, per cui spero di avere notizie dei nipoti.

Hello, dear!

is your name Masci or Irene Masci? are you from Italy, Gioia del Colle exactly? well contact me, I'm  Beatrice and I'm waiting for your news whenever you are.

Many wishes for Christmas

Beatrice Masci

Michele Fasano – Appunti per un film sul senso del luogo

18 gennaio 2008 Autore:  
Categorie: Eventi & Tempo Libero

Il Regista gioiese Michele FasanoDiwali – Filo di luce.

 "Quel filo di luce" celebra religioni e filosofie che illuminano la vita, "sa discendere nel prisma del mondo diffrangendo, sa rivelare il colore segreto di ciascuno… ogni uomo in sé è una religione… ". Tra i gioielli custoditi nel cofanetto prodotto e presentato in questi giorni a Gioia e a breve anche su Bari da Michele Fasano, un DVD da collezione ed un libro che ne racconta la genesi con interludi politico – sociologici ed approfondimenti curati da Maria Josè Compiani. Nell'introduzione vere "perle di saggezza" a firma di Pierluigi Basso per presentare un'opera che, con raffinata e rara sensibilità, svela il segreto ordito che lega la natura del luogo ad una cultura non sua. E' la storia di un'etnia nobile ed orgogliosa, avvinta con forti radici alle proprie tradizioni, che sceglie di migrare in comunità, perseguendo un progetto "imprenditoriale" attraverso umili lavori, come quello dell'allevatore "bergamino".

Continua la Lettura

“Rolling My Life”, concerto degli L.C.O. al Rossini di Gioia del Colle

17 gennaio 2008 Autore:  
Categorie: Eventi & Tempo Libero

Sandro Corsi & Cinzia EramoIl 18 gennaio 2008 alle ore 21.00, pressoil Teatro Comunale "Rossini" di Gioia del Colle: 

L.C.O. presentano "Rolling my life", concerto in occasione della presentazione del nuovo album.

  • Sandro Corsi, chitarre, banjo, armonica, voce.
  • Umberto Casentini, contrabbasso.
  • Alberto Della Corte, chitarra elettrica.
  • Ignazio Loiotila, violino.
  • Tommaso Lillo, batteria.
  • Oscar Marino, percussioni.
  • Cinzia Eramo & Giusy Di Leva, canto.

Rossini – “Il Sindaco del rione Sanità”

16 gennaio 2008 Autore:  
Categorie: Eventi & Tempo Libero

Carlo GiuffréIl 17 gennaio ore 21.00 – Teatro Rossini di Gioia del Colle – la Compagnia Carlo Giuffré  presenta:

IL SINDACO DEL RIONE SANITA'

di Eduardo De Filippo – con Carlo Giuffré

Carlo Giuffré è il depositario principe della tradizione edoardiana. Di questa poetica è massimo interprete, capace di rinnovarne la forza comunicativa e la sottile vena filosofica, contagiandola ad una compagnia affiatata e coinvolgente. Il sindaco del rione sanità, un opera mitica che, esplorando l'identità di Napoli, riflette le nostre contraddizioni al punto di risuonare in ciascuno come un'emozione profonda, dolce e amara: di quelle che danno senso al teatro.

Dopo La fortuna con l'effe maiuscola, Non ti pago, Le voci di dentro, Napoli milionaria e Natale in casa Cupiello, è arrivato Il Sindaco del Rione Sanità e ne sono felice.

Il protagonista della commedia Antonio Barracano era riconosciuto dai meno abbienti, dai diseredati in un quartiere popolare di Napoli come loro "Sindaco" perché si era impegnato a proteggerli, a mettere pace con giustizia fra di loro senza ricorrere ai tribunali, dove, per la loro ignoranza e la loro povertà, non avendo "Santi in Paradiso"questa giustizia, forse, non l'avrebbero mai ottenuta.

Continua la Lettura

Giovanni Carano Donvito

14 gennaio 2008 Autore:  
Categorie: Gioia Nota, Storia

Giovanni Carano DonvitoGiovanni Carano Donvito nasce a Gioia del Colle il 30 giugno 1873 . Suo padre, il notaio Francesco Carano, era nativo di Palagiano, mentre la madre, Carmela Donvito,  apparteneva ad una antica famiglia gioiese;  entrambi erano proprietari terrieri.
L'amore per la terra natia e per la madre lo porta ad assumere il doppio cognome: quello paterno, seguito da quello materno, anticipando oltre un secolo prima la decisione che il Parlamento, in tal senso,  sta prendendo in questi giorni.

Primo tra i figli maschi sembrava essere predestinato a seguire le orme del padre. Dopo aver frequentato il Liceo " Archita " di Taranto riscopre una naturale inclinazione per gli studi sociali ed in particolare per l'evoluzionismo di Herbert Spencer, di cui è convinto seguace. Si iscrive volutamente alla facoltà di Giurisprudenza di Macerata, Università dalla quale erano usciti i più illustri maestri di scienza economica finanziaria italiana del tempo.  Nel 1896 consegue la laurea in legge con una tesi in diritto finanziario, incentrata sul rapporto tra fisco e contribuente.
Per approfondire le sue conoscenze in scienza delle finanze nel 1900  prosegue i suoi studi presso l'Università di Monaco di Baviera con alcuni economisti di scuola storica  e successivamente  anche a Vienna.
Nondimeno si abilita all'esercizio delle attività notarile e forense, anche se non le eserciterà.

Nella sua prima pubblicazione, di teoria della finanza pubblica, affronta la lettura del fenomeno finanziario attraverso una chiave sociologica, nei suoi rapporti cioè con la politica, il diritto e l'economia.

Continua la Lettura

Pagina successiva »

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.