Il concerto di Moon In Young apre il X Concorso Pietro Argento

Moon In Young - Vincitrice Concorso 2006Il 30 maggio 2007, presso il Teatro Rossini di Gioia del Colle, l'apertura  del X Concorso Pietro Argento coinciderà con l'ultimo concerto in programma della rassegna Legature '07 che, come per regolamento, sarà affidato al primo classificato assoluto della precedente edizione, vinta nel 2006 dalla pianista coreana Moon In Young che eseguirà musiche di Chopin, Rachmaninoff e Prokofieff; inizio alle ore 20.30.

Da domani 31 maggio partirà la kermesse musicale fra 130 concorrenti provenienti da ben 20 Nazioni. Un risultato senza precedenti per festeggiare il decennale del Concorso Internazionale di Musica Pietro Argento. Le selezioni si concluderanno il 3 giugno.

Il concorso organizzato dall'Associazione Musicale e Culturale Daniele Lobefaro in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Gioia del Colle e con il Patrocinio della Provincia di Bari, si appresta ad ospitare concorrenti provenienti da: Giappone, Cina, Germania, Francia, Romania, Lituania, Montenegro, Russia, Azerbaijan, Corea del Sud, Repubblica Ceca, Spagna, Ungheria, Ucraina, Croazia, Bulgaria, Armenia, Inghilterra, Polonia e Italia.

Continua la Lettura

“Un poster per la pace” organizzato da Lions Club “Monte Johe”

29 maggio 2007 Autore:  
Categorie: Associazioni

Lions GioiaIl Lions Club Gioia del Colle "Monte Johe", che per l'anno sociale 2007-2008 è presieduto dalla Dott.ssa Filomena Caliandro Masi, consegnerà, agli alunni delle Scuole Medie E. Carano e F.P.Losapio, il riconoscimento per aver partecipato alla selezione del concorso "Un poster per la Pace".

La consegna sarà effettuata il 31 maggio 2007 alle ore 16.00, presso l'auditorium del Liceo Scientifico "R. Canudo", in via del Monte a Gioia del Colle.

Gli elaborati dei ragazzi saranno proiettati sullo schermo dell'auditorium del Liceo Scientifico, alla presenza dei Dirigenti Scolastici Prof. Giuseppe Di Stefano (preside del Liceo Classico e Scientifico), del Prof. Francesco Stasi (preside della Scuola Media "E. Carano") e della Prof.ssa Clorinda Nencha (preside della Scuola Media "F.P. Losapio") e delle insegnanti che hanno seguito gli alunni nel progetto.

Continua la Lettura

La Murgia sud-occidentale: La varietà  del paesaggio e le testimonianze archeologiche delle civiltà  apulo-lucane

Esempio di gravina della MurgiaS'inquadra spesso la Puglia come una regione "a trazione costiera", in cui a risaltare è soprattutto il litorale marino, che concentra su di sé buona parte della popolazione regionale, delle attività economiche trainanti e delle attrattive turistiche. Ma c'è un'altra Puglia, più nascosta, più silenziosa, più lontana dai grossi centri abitati e dalle vie di comunicazione più caotiche; è quell'entroterra pietroso, collinare, a tratti grigio e brullo, a tratti verde e rigoglioso, testimone emblematico della ricchezza e della povertà di risorse idriche, fattore peculiare per una regione storicamente assetata come la Puglia.

La Murgia è troppo vasta e complessa per essere abbracciata con una sola rapida panoramica; tante le sfaccettature ambientali che la diversificano da Canosa di Puglia a Ceglie Messapica, o da Spinazzola a Locorotondo, giusto per citare alcuni comuni posti a presidio dell'altopiano carsico summenzionato.

Continua la Lettura

Il pianista gioiese Eugenio Macchia finalista al Premio Internazionale Massimo Urbani

Premio Internazionale Massimo UrbaniIl giovane pianista gioiese Eugenio Macchia si è qualificato nella finale del prestigioso concorso jazz Premio Internazionale Massimo Urbani.

Dopo Cinzia Eramo, vincitrice di una borsa di studio nel 2005, un altro gioiese si qualifica nella fase finale del concorso. Ecco l'elenco dei selezionati che si contenderanno il premio a Camerino (MC), presso la Sala Della Muta del Palazzo Ducale nei giorni 6 e 7 giugno 2007.

All'annuncio dell'elenco dei finalisti, ecco cosa ha dichiarato Paolo Piangiarelli, direttore artistico del Concorso: Continua la Lettura

Da Ioa a Gioia del Colle ( attraverso Ihoia, Jovia, Gioja, Gioia dal Colle )

28 maggio 2007 Autore:  
Categorie: Storia

Via JoviaL'antico toponimo del nostro Paese è attestato con il nome di  Ioa,  in una pergamena del 1071  ( Codice Diplomatico Barese ) e successivamente riconfermato nel 1087 in un altro documento.

In un documento del 1180 accanto al nome Ioa troviamo anche Ioha.

Il primicerio e scultore Giovanni De Roccha nel bassorilievo da lui scolpito nel 1480, in cui riproduce l'arma della nostra città, riporta la denominazione Ioe. Tale bassorilievo da qualche anno è stato murato nel Palazzo di Città, lungo la rampa che porta al primo piano.

Il toponimo Iovia, forma che pare latinizzata, viene infatti utilizzato da una ristretta cerchia di religiosi, come appare in un documento presente nell'archivio della Chiesa Madre di Gioia, risalente al 1640 e lo ritroviamo altresì nella forma Jovia in un vicolo nei pressi del Castello normanno-svevo.

Dal 500 fino all'Unità d'Italia viene utilizzato il toponimo Gioja.

L'abate F. P. Losapio nel  canto primo del Quadro istorico-poetico sulle vicende di Gioia in Bari detta anche Livia ( 1834 ) parlando del nostro paese lo chiama a volteJovia  altre  Joya  ed altre ancora  Gioja. Nello stesso testo l'autore cerca di dare una spiegazione del toponimo; infatti nel canto primo dice: Canto di Giove la Cittade antica…Sagra a Giove, da cui già prese il

Continua la Lettura

Lettera a San Filippo Neri

26 maggio 2007 Autore:  
Categorie: Attualità

San Filippo NeriCarissimo,
ti scrivo  alcune domande alle quali non trovo risposte. L'occasione mi viene offerta dalla festa patronale della mia città della quale sei Patrono. L'episodio se vuoi è specioso, irrilevante secondo me, ma avverto il bisogno di dirtelo, visto che dalle mie parti l'essere ascoltati è diventato terribilmente difficile.
Il  "Comitato della Festa" che è composto da 34 cittadini , lo presiede un parroco e vi figura anche una donna, ha realizzato un programma diviso in due parti: quello religioso e quello civile. Nel primo è prevista la predica tradizionale della novena e le processioni che servono per far sfilare in pompa magna tutti i poteri con i propri  segni. In quello civile oltre alle gare sportive è stato inserito un corteo storico denominato :" Gli Svevi in terra di Gioia, con l'intento di recuperare visivamente memoria e rappresentazione dell'ormai millenaria storia e vita della comunità gioiese".
Una sorta di sceneggiata che serve soltanto a fare più spettacolo, visto che viviamo da tempo in una società dello spettacolo, dove mostrarsi conta di più che essere.

Continua la Lettura

Maggio all’Infanzia – Taniko, La favola della Grande Legge

23 maggio 2007 Autore:  
Categorie: Eventi & Tempo Libero

Maggio all’Infanzia 2007 - Taniko - La Favola della Grande Legge"In un tempo lontano gli dei scesero sulla terra convinti che il mondo potesse essere salvato dai piccoli uomini. Il progetto rilegge in modo originale la lezione del teatro didattico brechtiano per derivare un meccanismo scenico implacabile, costruito su una molteplicità di piani narrativi e sorretto dall'alta qualità della interpretazione. Il pensiero dialettico è messo concretamente in azione attraverso il ruolo attivo assegnato ai giovani spettatori, che sperimentando il gioco del teatro si confrontano con i grandi temi della convivenza sociale e della democrazia partecipata. Il rigore formale si apre all'ironia e al divertimento mentre allo spettatore è affidata la soluzione di un conflitto drammatico che supera i confini della scena per parlare delle lacerazioni del mondo reale.".

 Questo è il giudizio della giuria che ha premiato Taniko, La favola della grande Legge con il Premio Infanzia 2006, incuriosito sono andato a vederlo nella cornice suggestiva della sala del trono del Castello Normanno Svevo in occasione di Maggio all'Infanzia. Continua la Lettura

NewspaperGame al Liceo Scientifico “R. Canudo”

20 maggio 2007 Autore:  
Categorie: Attualità

Locandina NewspaperGame - Gazzetta del MezzogiornoAbbiamo ricevuto dalla Prof.ssa Anna Russo, docente di Lingua e Letteratura Italiana e Latina presso il Liceo Scientifico "R. Canudo" di Gioia del Colle, il presente articolo relativo al progetto NewspaperGame, di cui la stessa docente è stata coordinatrice.

Nell'ambito di questo progetto, alcuni studenti del Liceo Scientifico, hanno prodotto una serie di articoli che. come portale della comunità gioiese, ci sembra doveroso pubblicare e presentare nei prossimi giorni.

I quotidiani La Gazzetta del Mezzogiorno, Il Giornale di Sardegna, Il Nord Sardegna, Il Secolo XIX, Il Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, La Sicilia e La Stampa, in linea con analoghe iniziative già avviate da altri editori a livello nazionale ed europeo (Newspaper in Education) e d'intesa con il Ministero alla Pubblica Istruzione, gli Enti Locali e i Centri Servizi Amministrativi hanno organizzato l'edizione 2006-2007 di NewspaperGame.

Il progetto, ideato per le nuove generazioni,

Continua la Lettura

Perché un corteo storico ?

19 maggio 2007 Autore:  
Categorie: Eventi & Tempo Libero, Turismo

Bella Dama in Corteo StoricoIl giorno 20 maggio 2007, alle ore 19.00, nell'ambito dei festeggiamenti per il Santo Patrono di Gioia del Colle San Filippo Neri, presso il Castello Normanno Svevo e dintorni, si svolgerà la rappresentazione storica "Gli Svevi in Terra di Gioia", a cura del Centro Studi e Ricerche Medievali "NUNDINAE" di Gravina in Puglia.

Sulla rappresentazione riportiamo volentieri il parere del nostro concittadino Prof. Mario Girardi.

Un corteo storico non è mai riducibile al solo folklore e meno che mai a moderna sfilata di suoni e colori per richiamo turistico. La realizzazione di tale manifestazione ad apertura delle solenni festività annuali in onore del Santo Patrono, Filippo Neri, intende recuperare visivamente memoria e rappresentazione dell'ormai millenaria storia e vita della comunità cittadina di Gioia del Colle, a cominciare dagli oscuri primordi del primo nucleo di Ioha attorno alla rocca bizantina e al borgo di Sant'Andrea, attraverso la chiara identità normanna prima, lo splendore svevo di Federico II poi, esemplarmente raffigurate dalla compiuta e possente architettura del Castello normanno-svevo, sino all'età angioina e oltre. Nel nome di tutti i Gioiesi di ieri e di oggi,

Continua la Lettura

Iniziativa Culturale “GIOIA ANTICA”

Tomba con Resti Umani e Corredo FunerarioNell'estate 2004, in località Santo Mola (Via Vecchia per Matera), una necropoli peucezia fu riportata alla luce durante uno scavo della Soprintendenza Archeologica in un cantiere edile privato. La scoperta ebbe vasta eco, tanto da attrarre sul posto numerosi visitatori nel corso dei lavori.

Si invitano gli appassionati gioiesi e non, testimoni di quello straordinario evento, ad inviare filmati e/o foto, in qualsiasi formato eseguite sullo scavo, ad uno dei seguenti indirizzi e in una modalità a scelta tra quelle indicate:

  1. consegna di fotografie tradizionali, se possibile con negativi, per eventuali riproduzioni, o di foto digitali su CD o di filmati su DVD, a mano o con posta ordinaria in busta chiusa indirizzata a " Iniziativa culturale – GIOIA ANTICA ", Rossana D'Addabbo – c/o Girardi-Radicci, Via Andrea Benagiano, n. 3 – 70023 Gioia del Colle ( Ba )
  2. spedizione di foto per posta elettronica a rossane70@libero.it

Indipendentemente dalla modalità di invio scelta, specificare ( su biglietto cartaceo o in messaggio elettronico di accompagnamento alla mail ):

Continua la Lettura

Pagina successiva »

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.